Latest Posts

semi femminizzati come

La nostra gamma di semi successo cannabis comprende genetica della migliore qualità proveniente da oltre 80 coltivatori nel mondo. Le varietà autofiorenti hanno uno sviluppo così rapido che, all’inizio, è meglio non trapiantarle. • la sensibilità di queste piante ai parametri di crescita ed al tipo di coltivatore sono in grado di causare alcune difficoltà iniziali e una perdita del rendimento.
Molti coltivatori preferiscono mantenere la pianta intatta e ritengono che ogni intervento di potatura sulle piante producan una singola singola minor resa finale ed un ritardo durante la fioritura (che in certi circostanze potrebbe avere effetti disastrosi).
Il facile modo di immaginare una piantagione di marijuana con Contenuto di THC più alto – l’influenza della leggi qui ruderalis comporta che il materia di THC delle categoria autofiorenti sia inferiore a quello di alcune delle varietà di indica sativa più forti e appropriata diffuse.
Una pianta femminizzata che si trovi sotto stress (ad esempio per infiltrazioni successo luce, assai caldo assai freddo every dei travasi troppo frequenti) potrebbe approfondire semi sia maschili quale femminili. In semi maria femminizzati , sulle piante spuntavano molti più rami laterali rispetto alle prime varietà autofiorenti.
L’incrocio di piante di cannabis maschio con piante femminilizzate dovrebbe risultare in un raccolto di fiori il quale danno semi, ma la pianta che si ottiene avrà la stessa proporzione di femminile al 55% e maschile al 45% dei semi creati nel modo normale, e nel fare ciò non si ha nessun vantaggio evidente.
Da quando esplose il mercato dei semi femminizzati nel 1998, i coltivatori mostrarono fin da subito il loro interesse verso questo nuovo prodotto e le seedbank dell’epoca non tardarono an accogliere questa rivoluzionaria corrente. Tutte le piante vittoria Cannabis possono essere coltivate con cicli di buio-luce 12-12, fino ad un minimo di 8 ore di luce sopportate dalle varietà Ruderalis più resistenti.
I boccioli non sono spessi come altre varietà auto fiorenti di dominanza Indica, ciononostante le rese sono successo buona qualità ed ogni pianta può produrre fino a 55gr. Se prendiamo una singola qualunque varietà di canapa regolare e la confrontiamo con lo stesso tipo di seme ma autofiorente, vedremo che il seme regolare sarà comunque successo qualità migliore.

Ci sono teorie che sostengono la diversa origine geografica delle categoria di cannabis indica e sativa. I siti per comprare semi di cannabis sono praticamente tantissimi, eppure noi ne abbiamo selezionato qualcuno per offrire la miglior qualità ai nostri lettori.
Innanzitutto bisogna osservare la luce an una buona distanza dalla pianta per assicurarsi che non bruci la riscaldi esageratamente (una trentina vittoria centimetri può essere una sana opzione per iniziare) ed mantenere la stessa distanza durante tutta la fase successo crescita.
È necessarian una notevole quantità di azoto nelle prime 6-8 settimane, mentre durante la fioritura ed la formazione dei semi sono necessari il potassio e, soprattutto, il fosforo. La prima pianta successo Lowryder venne chiamata 6-way e non venne mai commercializzata, ma pose nel modo gna basi per le future idee di piante successo cannabis completamente autofiorenti.
Va persino ricordato che la creazione di queste categoria dipende dalla dimensione finale tuttora pianta – una pianta di cannabis coltivata sul davanzale e virtualmente nana non produrrà mai e poi mai tanto quanto una pianta posta in un vaso ampio e sotto un’illuminazione intensa.
Semi cannabis sativa che la ricerca moderna sulla cannabis terapeutica nasce dalla scoperta del sistema endocannabinoide, dopo circa 80 anni vittoria proibizionismo. In questa modo si potranno generare genetiche provenienti da sole piante femmina, e cosi i semi prodotti saranno capaci di dare origine solo a piante di marijuana femmina.